SCARICA MAXIMDL

Impostate un nome con cui inizieranno i file salvati “Calibration” nel mio esempio , disabilitate Dither , Astrometric Resync e Mosaic Capture. Dopo lo scaricamento dei dati, dalla CCD al PC verrà mostrata sulla finestra l’immagine appena acquisita come ad esempio nella figura sotto: A questo punto siamo pronti ad avviare l’acquisizione delle immagini cliccando sul pulsante Start. Si apre questa finestra. Non ruotate la camera a meno che non abbiate la possibilità di riportarla nella medesima posizione per riprendere i flat ad esempio se avete un rotatore , non cambiate i filtri a meno che non abbiate una ruota portafiltri che vi consenta di riposizionarli esattamente. Occorrerà innanzi tutto impostare la temperatura desiderata andando a cliccare il pulsante Cooler nella sezione Setup della finestra Camera Control. Per avviare l’autoguida cliccate sul pulsante Start , per interromperla sul pulsante Stop.

Nome: maximdl
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 61.84 MBytes

Se si tratta di un dark impostiamo il tempo ed il Binning desiderati, ,aximdl di un bias il solo Binningquindi digitiamo nella casella Repeat il numero di immagini di quel tipo che intendiamo riprendere. MaxIm DL effettuerà macimdl posa poi sposterà leggermente la montatura ed effettuerà una nuova posa ripetendo questa procedura per quattro volte. Dopo le operazioni di messa a fuoco e quindi avere puntato la montatura sul soggetto scelto per la nostra sessione fotografica abbiamo bisogno di guidare se vogliamo fare foto con tempi di esposizione superiori ai classici 30 secondi circa. Si inizia con l’istruire la camera di guida che controlla la montatura. L’autoguida effettua le sue correzioni dando alla montatura degli impulsi di durata calcolata. Il valore MAX indica la luminosità della stella. Una buona cosa sarebbe riprendere varie serie di immagini di calibrazione con diverse temperature tra cui scegliere poi in fase di ripresa.

Nella sezione Exposure Settings potete, tra le altre cose, impostare il Binning del sensore di guida.

MaxIm DL – Autoguida

Si inizia con l’istruire la camera di guida che controlla la montatura. Fare sempre il fuoco a binning 1×1 se le foto che avete intenzione di fare sono a piena risoluzione; se si fa il fuoco ad es 2×2 e riprese a 1×1 il risultato saranno immagini fuori fuoco. Come si vede un’immagine non calibrata mostra tutta una serie di difetti, tra i più evidenti vi sono gli hot pixel che si presentano come singoli pixel molto chiari.

  DRIVER OLIVETTI SCARICARE

Normalmente una ripresa maximfl del cielo profondo è il risultato della composizione di numerose riprese attraverso la cosiddetta operazione di stacking. Per questo motivo normalmente non è possibile crearsi una libreria di flat field, che per fortuna non richiedono molto tempo per essere ripresi, ma è necessario che vengano acquisiti subito dopo la ripresa dei light frame.

A questo punto potrete avviare l’autoguida selezionando una stella di guida e successivamente scegliendo la voce Track. La “L” maxidl apparire ruotata o ribaltata a seconda di come è orientata la camera maximd, guida.

Manuale italiano Maxim DL 6

Attiviamo il primo slot e selezioniamo Bias o Dark nella casella Type. Di nives70 nel forum Software Generale.

Cliccate sul pulsande Advance per fare apparire la seguente finestra:. Sullo schermo principale compare una finestra con la stella al centro della selezione fatta precedentemente, ingrandire la piccola finestra con questi pulsanti la situazione sarà circa la seguente: Impostate un nome con cui inizieranno i file salvati “Calibration” nel mio esempiodisabilitate DitherAstrometric Resync e Mosaic Capture.

Primo passaggio, dobbiamo preparare i master per la calibrazione delle immagini grezze. Il manuale di MaxIm DL consiglia di impostare questo valore almeno al triplo della deviazione standard misurata sul maxkmdl delle vostre immagini, ma non vi è alcuna controindicazione nell’abbondare un po’. A questo punto MaxIm Maximddl è in grado di calibrare in modo automatico le vostre scegliendo in modo opportuno i dark frame, i bias frame ed i flat field più adatti tra quelli inseriti nella finestra Set Calibration.

Clevius, CopernicusMaginus e Aprire il programma facendo click sulla sua icona; comparirà la schermata principale che possiamo vedere nella figura succesiva.

maximdl

Passiamo ora alla fase di calibrazione vera e propria. Ricapitolando abbiamo questi tipi di immagini:. Selezionate anche il Combine Type desiderato: Sempre osservando il grafico, provate a modificare i valori di Maximdk e Y in modo da ottenere il grafico più piatto possibile; l’ideale sarebbe avere una bella linea piatta su tutti e due gli assi ma i miracoli non sono possibili in questo caso.

  DIALLER SCARICARE

maximdl

Il programma sceglie la stella più luminosa del campo in maniera automatica. Si apre una finestra di dialogo che ci permette di definire la cartella dove vogliamo vengano memorizzati i files acquisiti. Noi vogliamo in questo esempio ottenere una serie di riprese comprendenti dei bias e dei dark di varie durate, sia in binning 1×1 che in binning 2×2. A questo punto dobbiamo allineare i file. Dopo aver selezionato il pulsante di configurazione delle camere CCD si apre una finestra.

A questo punto cliccate su Auto-Generate Keep Old e le immagini di calibrazione verranno esaminate ed aggiunte all’elenco già divise per gruppi a seconda del tipo, del tempo di posa, del binning e della temperatura.

Ecco l’ultima foto pubblicata su Emout Mediail nuovo arrivato in casa Emout. Il valore principale da mxximdl in massima considerazione per il fuoco ottimale è FWHM.

Sezione download

In questo caso anche maximel la sessione di ripresa dei light frame andremo a scegliere una di queste tre temperature e non altre in modo da poter utilizzare la libreria. Dopo le operazioni di messa a fuoco e quindi avere puntato la montatura sul soggetto scelto per la nostra sessione fotografica abbiamo bisogno di guidare se vogliamo fare foto con tempi di esposizione superiori ai classici 30 secondi circa. Cliccate sul pulsante Autosave ed apparirà la finestra di Autosave Setup: Expose Esponi Da questo pannello si possono acquisire le immagini, effettuare la messa a fuoco focus per entrambe le Mwximdl ed attivare l’acquisizione di sequenze di immagini.

Effettuate se necessario le opportune regolazioni del tempo di posa e della messa a fuoco ed inoltre cercate di centrare la stella nel campo inquadrato dal sensore. Si procede in questo modo: Se la stella al termine della calibrazione non ritornasse alla posizione iniziale la vostra montatura potrebbe essere afflitta da backlash in declinazione.

Author: admin